Il sito numero uno in Italia sul Copywriting in Italia

L’Urgente Cambiamento del Marketing nel 2016, e Come Affrontarlo

Importante: Quello che racconto oggi potrebbe cambiare radicalmente il modo in cui non solo approcci, ma VEDI il Marketing attraverso il filtro dei tuoi occhi. Se non sei pronto mentalmente ad affrontare cambiamenti estremi, esci pure da questa pagina…

Carlotta Bruno Ho letto in anteprima questo Report: è così trasformativo che ti dà quasi l’impressione che tutto quello che hai studiato fino ad oggi sia sbagliato e non serva a nulla. Incredibile quello che hai fatto, Marcello, stai per rivoluzionare il mercato italiano del Marketing. Carlotta Bruno

Ma di che sto parlando?

Del fatto che siamo entrati in un processo di cambiamento da cui non si torna indietro, ma pochi se ne sono accorti:

Un fondamentale cambio nel Paradigma del Marketing di cui devi prendere coscienza subito per non rimanere indietro, e per evitare che il tuo business sia coperto dal rumore di fondo del resto della concorrenza, che arriverà sempre più agguerrita.

Premetto da subito che:

  • Non si tratta di un nuovo algoritmo di Google
  • Non ha niente a che vedere con rivoluzionari plugin di WordPress
  • Non si tratta del passaggio dalle lettere di vendita testuali ai video
  • E non c'entra con Facebook Ads

Non è niente di tecnico, e non si tratta della nuova opportunità dedicata a chi sogna di fare soldi facili. Niente di tutto questo.

Quello a cui mi riferisco è qualcosa di estremamente più radicale. Una bomba ad orologeria che sta per scoppiare (o che forse è già scoppiata) di cui solo UNO o due Marketer più svegli si sono già accorti.

Prima di rivelarti di cosa si tratta devo farti una domanda:

Ti Sei Accorto Di Come Tutto il Marketing Sia Diventato Più Difficile?

Uscire dal rumore di fondo e diventare uno di quelle fonti che la gente segue sta diventando sempre più difficile.

Sempre piu’ gente e’ online, ogni giorno qualcuno si compra un computer e un contratto Internet…

ma allora perché il traffico del tuo sito web non sembra aumentare?

E non sto parlando necessariamente di diventare una Top Azienda a livello mondiale. Ma di come alcune cose che prima davamo per “scontate” oggi non lo sono più:

  • Nonostante il tuo sforzo aumenti (sempre più social da seguire, sempre più contenuti da scrivere) i guadagni rimangono stabili o addirittura stanno calando
  • I tassi di apertura delle email che sono diminuiti (e ricevi sempre meno email di risposta dai tuoi potenziali clienti)
  • La pubblicità su Facebook che ha un costo sempre maggiore
  • Fare SEO è ormai diventato impossibile, a meno di non passare settimane a scrivere un articolo di blog da premio Nobel
  • Notifiche, messaggi, trilli, squilli e campanelli rendono tutto ancora più complicato e lento di quanto non lo sia già

Tutto questo si può riassumere in un concetto fondamentale: qualcosa nel Marketing è cambiato, e nessuno se n’è accorto.

Alcuni Internet Marketer continuano a ripetere a cantilena che devi creare contenuti unici, lunghi e di valore per distinguerti ed essere notato da pubblico.

Tutto banalmente vero. Ma sai che c’e’?

Per scrivere un articolo di qualità per generare traffico ci vogliono interi giorni e pubblicarlo una volta su Facebook e poi lasciarlo sul sito non ti porterà quell’incremento esponenziale che stai cercando…anzi, forse provocherà l’opposto!

Ma se il traffico aumenta, i dispositivi in mano alle persona aumentano…com’è che ci sono tutti questi problemi?

Il Motivo è Un Altro, ed è Che il Marketing è Passato Alla Nuova Era Dell’Attenzione!

Di che si tratta?

phoneslBeh, guardati intorno. Ti sei accorto di come la gente sia preda di un vero e proprio disturbo dell’attenzione?

Gente che è al bar con gli amici e nel frattempo si controlla le notifiche, senza alzare lo sguardo per minuti interi.

Lavoriamo al computer e ogni cinque minuti entriamo su Facebook per vedere se hanno risposto ad un nostro commento.

Nel frattempo siamo sommersi anche dal coro delle nuove email che arrivano, dei mi piace di Instagram, della Televisione che abbiamo accanto accesa anche se non la guardiamo..

..Per non considerare tutti quelli che ci chiamano o vogliono qualcosa da noi.

In tutto questo delirio, è un miracolo se riusciamo a creare qualcosa di produttivo. Ed è un miracolo ancora più grande se qualcuno riesce a mantenere la tua attenzione così a lungo fino a convincerti a comprare il suo prodotto.

Fondamentale: La Nuova Moneta Non è Più l’Informazione di Qualità, Ma l’Attenzione

In un ambiente super competitivo di questo tipo, la nuova risorsa non è più l’informazione di qualità. Non basta più produrre contenuti di valore per emergere ed essere premiato.

  • La nuova moneta di valore in questa nuova era è l'Attenzione (e non più l'informazione di qualità)

brainChi riesce a catturarla e mantenerla meglio degli altri competitor vince. Se prima, nell’Era dell’Informazione, il trucco per vincere era creare il più possibile informazione di qualità, adesso il segreto è un altro (e contro-intuitivo)…

..il segreto sta nel conoscere quelle leve persuasive capaci di mantenere alta l’attenzione del tuo potenziale cliente per periodi prolungati, come un bambino affascinato dai giochi di prestigio di un mago ad una festa.

Tutto questo è assolutamente (e al contrario di quanto tu possa pensare) estremamente FACILE. Se, e soltanto se, conosci il giusto modello Persuasivo da seguire e da applicare alla lettera ad ogni tua comunicazione di Marketing.

Mi Accorsi di Questo Fondamentale Cambiamento Un Giorno, Per Caso, Curiosando Nel Cellulare Della Mia Ragazza…iphone2

Prima di questo episodio ero cieco, dopo ottenni la vista. Non ci credi? Probabilmente stai per ricevere lo stesso “trattamento shock” che ricevetti io quando mi venne l’illuminazione.

Capita a tutti di noi di essere così concentrati nel proprio mondo da pensare che il modo in cui ci comportiamo, sia lo stesso di quello dei nostri potenziali clienti.

  • Se dovessi scegliere l'errore fatale nel marketing, forse sarebbe proprio quello che sto per raccontare (era quello responsabile di bloccare il mio guadagno a 4.000€ al mese, mentre potevo farne almeno 12.000€)

Ringrazio il Dio Del Marketing Quando Mi Fece Notare Questo “Particolare” (e Dovresti Ringraziarlo Anche Tu, Adesso Capirai)

mail

Lo schermo del cellulare della mia ragazza che fece scattare la realizzazione che cambiò tutto

Un giorno, dopo diverse migliaia di euro “perse” e avendo sempre gestito PersuasioneSvelata.com immedesimandomi troppo nel mio cliente medio osservai con più attenzione l’email della mia ragazza e il modo in cui la gestiva e capii che molte delle mie supposizioni erano sbagliate.

Osservando la sua email (come puoi vedere qui a fianco) ebbi delle importanti realizzazioni.

  1. La sua casella era piena di pubblicità
  2. Lei non se ne lamentava
  3. Sceglieva selettivamente cosa aprire in base a chi inviava la comunicazione e che titolo aveva l’email

Per un nano-secondo ebbi il pensiero (sbagliato) che avrei dovuto spiegarle che poteva disiscriversi, che doveva gestire le email in un altro modo e bla bla bla…

Ma mi accorsi subito della grande cazzata che stavo pensando.

Numero 1 Chi ero io per dirle come doveva gestire le cose?

Numero 2 Non avrei mica potuto cambiarle per tutto il mondo!

Mi era stata data l’opportunità di vedere il nuovo comportamento dell’utente “comune” (non tecnici o produttori di contenuti come noi) nell’era dell’Attenzione.

Ed era Stupefacente.

Ecco Alcune Delle Presupposizioni Più Sbagliate Che Avevo (Ero Rimasto All’Era Dell’Informazione…)

Nella mia mente, quando comunicavo con i miei potenziali utenti, immaginavo che si comportassero più o meno come me…

  • Nella mia mente l'email del mio potenziale cliente era pulita, l'utente leggeva e valutava ogni singola email prima di cestinarla o marcarla come "Da Rispondere"
  • La verità è che l'utente medio è sommerso di email promozionali e non, ha tantissime email "non lette" (che forse non leggerà mai) e ne legge qualcuna quando ha tempo e/o se il titolo lo incuriosisce

Oppure…

  • Nella mia mente il cliente mi conosceva, leggeva assiduamente i miei articoli e sapeva più o meno di cosa mi occupavo e qual era la mia specialità
  • La verità è che le mie comunicazioni si mischiavano alle decine di altri messaggi di altri marketer e business e io ero solo una goccia nel grande oceano del Marketing

Tutti Siamo Cascati In Questo Tranello Mentale…

Essendo troppo all’interno del nostro business, non ci siamo accorti che noi stessi, a volte, ci comportiamo con gli altri allo stesso modo in cui loro si comportano con noi.

  • Seguiamo solo saltuariamente le comunicazioni di qualcuno che ci piace
  • Riceviamo tante email promozionali ma apriamo solo quelle che ci intrigano di più
  • Interrompiamo il video di una videosales letter per guardarlo dopo (..e poi ce ne dimentichiamo)
  • Saltiamo il testo chilometrico di una salesletter e passiamo subito a vedere offerta e prezzo

Io ero arrivato perfino a cercare nel codice html di una pagina di vendita il prezzo e l’offerta del prodotto prima che apparisse, perché non volevo aspettare estenuanti minuti…Perché non riuscivo a credere che anche gli altri avrebbero fatto lo stesso?

Avevo Ufficialmente Capito Cosa Significava Essere Nell’Era Dell’Attenzione

La mia scusa per non seguire con attenzione le newsletter a cui ero iscritto era che io ero impegnato con i miei business, e non avevo il tempo per comportarmi da “utente medio”, mentre gli altri si sarebbero sicuramente comportati come l’idea del “cliente ideale” che avevo in mente….“Sììììì, come no!”

Una volta che ebbi queste realizzazioni era chiaro che qualcosa doveva cambiare nel mio marketing.

Fino a quel momento il mio essere rimasto all’era dell’Informazione mi stava facendo perdere diverse migliaia di euro, ma solo adesso lo capivo.

Fino ad allora infatti “avevo paura” di “disturbare” il cliente inviando troppe email, per cui ne inviavo al massimo 1-2 a settimana, in modo che potesse leggerle con calma e non si arrabbiasse.

Pensavo di avere una lista di “prospect fedelissimi” che mi seguivano e leggevano tutto ma che mi avrebbero abbandonato se li avessi contattati troppo frequentemente.

Ah, quanto mi sbagliavo!

Non esisteva nessuna lista di prospect fedeli, perché non mi accorgevo che le mie comunicazioni venivano sommerse dal resto delle email che il cliente riceveva ogni secondo.

Il cliente non era fedele a me ma (proprio come facevo io) lavorava in modo selettivo cliccando sulle email che lo intrigavano di più, senza curarsi troppo del mittente.

Ecco Qual Era la Dura Realtà

screen

Questo screenshot me l’ha passato un mio potenziale cliente. Vedi dove sono io? (Alla fine) In mezzo a decine di altre email di altri marketer. Pensi che il tuo caso invece sia diverso?

Bisognava Cambiare Qualcosa, e Questa Volta Sapevo Come Procedere

In quel momento capii una cosa fondamentale: se volevo continuare a vendere (e aumentare il fatturato) bisognava produrre contenuto ad una velocità mai vista. Ecco perché i guadagni al massimo rimanevano costanti nonostante il mio sforzo aumentasse ogni mese!

  • L'utente doveva essere stimolato anche più volte al giorno
  • L'utente doveva essere "colpito" in più punti (Pagina Facebook, Gruppo Facebook, Email, Youtube, Twitter...)

Ma soprattutto ogni contenuto che avrei creato da quel giorno in poi avrebbe dovuto colpire la mente del cliente come una cannonata sulla fronte, lasciando un segno così positivo da scatenare un effetto di autorità istantanea e di condivisione.

Il sistema che avrei dovuto sviluppare, si sarebbe dovuto basare sulle tecniche più avanzate di copywriting (l’arte della scrittura persuasiva, di cui sono riconosciuto come esperto) combinandole in un modello in pochi passi, che mi avrebbe permesso di scrivere velocemente qualsiasi testo di marketing (che sia una headline, un articolo come questo, un’annuncio Facebook…qualsiasi testo scritto).

Mi misi all’opera, formulando prima un grezzo schema e poi perfezionando sempre di più il modello. Ogni volta che questo migliorava facevo gustare i miei testi a degli ignari lettori e i commenti che ritornavano erano il corrispettivo di “Non ho mai assaggiato un testo così buono, ne voglio ancora”.

Dopo sei mesi capii di avere in mano qualcosa di unico e spettacolare (e se sei arrivato fin qui a leggere tu ne sei la prova vivente). Intuii di aver realizzato un capolavoro che avrebbe fatto la differenza, l’unica chiave per sopravvivere nell’Era dell’Attenzione in cui siamo entrati.

Lo chiamai Power Copy™. È un modello, se dovessi visualizzarlo lo immaginerei come una mappa del tesoro o lo schema del DNA di qualsiasi comunicazione altamente persuasiva. Il formato in cui è racchiuso questo prezioso Schema è un PDF, che per mesi è rimasto chiuso in una cartella segreta del mio Mac Book. Nessuno sapeva che lo stavo applicando, tutti però si accorgevano dell’estremo cambiamento persuasivo dei miei messaggi.

Oggi ho deciso di rilasciarlo al pubblico. È un passo importante, se vogliamo dire anche rischioso date le potenzialità e i danni che questo tipo di materiale può fare nelle mani sbagliate (mi immagino già le orde di affiliate marketer che non aspettavano altro…).

Ma come ogni cosa che ha un grande potere, tutto dipende dall’Etica di chi lo usa e sono sicuro Power Copy™ porterà estremi ritorni, aumenti inaspettati di ROI per chi lo possederà.

Siamo nell’Era dell’Attenzione, e senza Power Copy™ dubito che il 99% degli imprenditori riusciranno a sopravvivere in mancanza di queste nuove e dirompenti conoscenze.

Spiego cos’è Power Copy e quanto costa nella pagina di presentazione. C’è un piccolo dettaglio: sto facendo un’offerta oltraggiosa, scandalosa da cui è impossibile resistere. Nel momento in cui arriverai alla pagina di presentazione dirai “Non è possibile che chieda così poco per tutto questo”.

Ecco sappi che quell’offerta è scaduta. O meglio, da un momento all’altro, quando l’ennesimo cliente mi chiederà stupìto come mai sto svendendo questo materiale, ecco allora raddoppierò o triplicherò il prezzo. Non ti dico altro, vai subito a prendere Power Copy con i due Bonus di approfondimento e buona fortuna.

Scopri Power Copy

Il rivoluzionario modello per scrivere testi persuasivi e accattivanti nell’Era dell’Attenzione

privacy La tua privacy è al sicuro con noi