Il sito numero uno in Italia sul Copywriting in Italia

#

Come Sconfiggere La Timidezza di Un Bambino

Un esperimento dello psicologo Robert O’Connor ci mostra come sia a volte semplice vincere la timidezza di un bambino attraverso una delle più potenti armi di influenza a nostra disposizione ossia la Riprova Sociale.

La Riprova Sociale come ho spiegato in questo articolo è quel fenomeno psicologico che prende il sopravvento quando da soli non siamo in grado di prendere una decisione e decidiamo allora di uniformarci al comportamento delle persone che ci sono attorno.

Come può essere sfruttata a nostro favore per sconfiggere la timidezza di un bambino o altre sue paure?

Abbiamo visto un pò tutti come in ogni scuola materna ci siano alcuni bambini che se ne stanno in disparte lontani dal resto del gruppo.

O’Connor era preoccupato che si stesse creando uno schema difficile da rompere e che andasse peggiorando man mano che il tempo avanzava.

L’esperimento di O’Connor

by Tina PhillipsLo psicologo quindi decise di adottare la riprova sociale per sconfiggere questo fenomeno e creò un cortometraggio di 23 minuti ambientato in 11 scuole materne.

Ogni scena del cortometraggio mostrava un bambino isolato dal resto del gruppo che prima guardava l’attività degli altri bambini e successivamente si andava unendo a loro seguito da segnali di accettazione rinforzanti.Ad esempio gli altri bambini sorridevano, gli offrivano giocattoli, gli parlavano e così via.

Le scene erano fatte in modo da crescere sotto il profilo dell’accettazione, la prima prevedeva semplicemente tre bambini ad un tavolo che si passavano un libro mentre in quella finale i bambini lanciavano in aria dei giocattoli.

Venne quindi chiesto alle maestre di selezionare alcuni tra i bambini più timidi della classe a cui venne mostrato il film.

I risultati furono sorprendenti

I bambini immediatamente una volta tornati in classe cominciarono ad interagire con gli altri ad un livello pari a quello dei coetanei.Ancora più sorprendete è che quando gli psicologi tornarono sei settimane dopo, i bambini timidi che non avevano visto il film erano ancora timidi, mentre quelli sottoposti all’esperimento avevano adesso assunto il comando delle attività di gruppo.

Ma si applica solo alla timidezza o anche ad altre paure?

Risultati ugualmente sorprendenti sono stati visti in un simile esperimento condotto dal ricercatoreby posterize Albert Bandura in cui a bambini in età prescolare che avevano paura dei cani è stato mostrato per 20 minuti al giorno un semplice film in cui per tutto il tempo un bambino giocava felice con un cane.

Dopo soli 4 giorni il 67% dei bambini erano già disposti a stare nel recinto da gioco con un cane accarezzandolo mentre il resto delle persone usciva dalla stanza.

Ancora più sorprendente è che un mese dopo i ricercatori tornarono a misurare il livello di paura e riscontrarono che i bambini erano sempre più felici di giocare col cane.

Sembra che un semplice film che mostri nostri simili fare qualcosa di cui abbiamo paura sia capace di spezzare all’istante uno schema che si potrebbe portare dietro per tutta la vita, è questo il potere enorme della riprova sociale.

3 commenti

#

  • Israel

    bello buon prodotto chico !io sono riuscito a creare il blog ma è vuoto non so come scaricare video ancora poi ti contatto x un aiutino , ma tu furbacchione sei un informatico!! bella li csi mi darai qualche bella dritta!! hasta luego !
    ciao paolo

  • Mario

    Solo due cose:
    1)La riprova sociale non agisce solo quando una persona non è in grado di prendere una decisione per conto suo, ma anche quando una persona non è particolarmente ferma nella sua decisione; non dubito che dei tizi che avrebbero torturato lo studente a 450 Volt nessuno per conto suo sarebbe arrivato a tanto; insomma, da quello che dici sembra che la riprova sociale funzioni sugli insicuri, e di certo funziona meglio sugli insicuri, ma non è che se funziona con te allora sei insicuro…
    2) Però è pur vero che tecniche di stampo così squisitamente comportamentista con i bambini funzionano infinitamente meglio che con gli adulti…

    • Marcello Marchese

      >la riprova sociale funzioni sugli insicuri, e di certo funziona meglio sugli insicuri, ma non è che se funziona con te allora sei insicuro…

      Sì funziona per gli insicuri (in quel momento) ma sono convinto che funzioni anche in modo silenzioso e automatico anche se partiamo sicuri di una certa scelta… Supponiamo che vai al supermercato deciso a prendere una marca di uova e poi vedi che la gente si sta ammazzando per prendere l’altra marca mentre non c’è nessuno per quella tua…sicuramente anche se non ti fa cambiare idea ti fa riflettere e cerchi di capire cosa c’è che non va nella tua scelta.

      >Però è pur vero che tecniche di stampo così squisitamente comportamentista con i bambini funzionano infinitamente meglio che con gli adulti…

      Già, i bambini ancora devono sviluppare una loro identità quindi sono i primi ad “imitare”.

Carica altri commenti